Iscriviti gratis a Psylife

Stress lockdown – 3 rimedi

 

Salve cari amici.

Parliamo oggi di resilienza e cioè della nostra capacità di riuscire a far fronte agli eventi esterni negativi e di trasformarli addirittura in qualcosa di positivo che ci fortifica e ci rinforza. Lo facciamo perché probabilmente ci saranno nelle prossime ore o nei prossimi giorni delle ulteriori misure restrittive per il contenimento del coronavirus; c’è quest’aria di lockdown che fa salire a tutti un po’ di ansia dovuta alle difficoltà relative al lavoro e all’incertezza del futuro. Oggi come oggi abbiamo più che mai bisogno, a mio avviso, di rinforzare il nostro sistema  immunitario, le nostre difese psicofisiche per riuscire a far fronte a degli stress che sono di tipo ambientale ma anche di tipo psicologico.

Io sono Roberto Ausilio, psicologo psicoterapeuta e mi occupo ormai da quasi vent’anni di aiutare le persone a vivere alla grande senza il freno a mano grazie alla...

Leggi tutto...

PREOCCUPATI DAL LAVORO - Lavoro, Covid e preoccupazioni. 3 suggerimenti

E’ inutile che ci giriamo intorno: in questo momento il lavoro è un gran casino per tutti!

Autonomi, dipendenti, commercianti, ci troviamo tutti a gestire l’incertezza del futuro, ma non del futuro inteso fra un mese, fra un anno, ma del futuro prossimo, di che cosa succederà domani.

Per questo oggi vorrei provare a darvi tre suggerimenti per riuscire a superare le preoccupazioni, le ansie, le incertezze di questa fase COVID, o se non altro, gestirle un po’ meglio perché ci troviamo tutti a navigare a vista.

Io sono Roberto Ausilio, psicologo e psicoterapeuta, mi occupo da quasi vent’anni di aiutare le persone a vivere meglio grazie alla psicologia pratica e alla crescita personale.

I miei suggerimenti sono i seguenti, poi sicuramente voi ne conoscerete tanti altri e perciò vi invito a scriverli qui nei commenti per poi parlarne insieme nella nostra community “Psylife per la crescita personale

 

Il primo...

Leggi tutto...

INSEGNANTI SOTTO STRESS

Cari amici, sapete che giorno è oggi? 5 Ottobre, la giornata mondiale dell’insegnante.

 

In questo periodo di Covid quanto sono stressati i nostri insegnanti, da zero a dieci?

 

Eppure quanto è importante questo ruolo per tutta la nostra società, per la collettività.

Perchè?

Perchè i primi anni di vita sono quelli fondamentali nei quali noi impariamo non solo nozioni tecniche, specialistiche, scientifiche o letterarie ma soprattutto quelle che noi chiamiamo “soft skills” e cioè quelle competenze psicologiche che ci servono poi tutta la vita per promuovere la nostra salute e per stare bene.

Io sono Roberto Ausilio psicologo e psicoterapeuta e mi occupo da ormai quasi vent'anni di psicologia, di aiutare le persone a vivere meglio e a vivere senza il freno a mano grazie alla psicologia pratica.

Oggi vorrei parlare con te di tre sistemi che possono essere utili in generale agli insegnanti per gestire lo...

Leggi tutto...

INIZIO SCUOLA 2020 – 3 CONSIGLI PER GENITORI E BAMBINI

Auguri, auguri a tutti i genitori, agli insegnanti, ai bambini che dal 14 settembre riprendono le attività scolastiche.

Dopo questo lock-down incredibile, dopo questa situazione pazzesca da un punto di vista sociale, psicologico, economico, ci ritroviamo adesso a ripartire e quindi in un momento fondamentale e  importante.

Ti ricordi anche tu quando con lo zainetto ti accompagnavano a scuola il primo giorno: quante emozioni, quante paure, e anche quanta motivazione, quanta curiosità rispetto a questo giorno che ogni volta per i ragazzi, per gli insegnanti e per le famiglie è un nuovo inizio. E quindi diciamo che anche anche dal punto di vista psicologico è fondamentale partire con il piede giusto. Quest’anno poi con il Covid è ancora tutto un marasma e persino il Presidente del Consiglio ha detto: mettetevi l’anima in pace perché sarà un avvio problematico.

Però in tutto ciò io credo che abbia un ruolo...

Leggi tutto...

COVID TRAUMA, 3 consigli per superare stress da lockdown

Quali sono gli effetti e i rischi del lockdown sul benessere psicologico individuale?

Reduci dalla prima ondata del Covid dove per la prima volta nella storia dell'umanità 2,6 miliardi di persone circa sono state in qualche modo in lockdown, quindi impossibilitate nel muoversi, e augurandoci che non ce ne sia un’altra come alcuni sostengono, certo è che viviamo in un periodo di incertezza e di timori causati dalla paura del virus, dagli effetti riportati dalla quarantena e dalle paure per il futuro incerto al riguardo.  

I professionisti della salute mentale sono chiamati a prendersi carico dei traumi  del singolo, per elaborare insieme il trauma sociale che l’epidemia porta con sé e soprattutto per lavorare affinchè  non si perda la speranza.

Ma che ripercussioni ha avuto tutto questo a livello psicologico sulle persone?

Molte sono le persone in difficoltà a vario titolo e con effetti differenti per la perdita del...

Leggi tutto...
Close

50% Complete

Quasi fatto

Inserisci i tuoi dati per accedere ai contenuti