Iscriviti gratis a Psylife

IMPARARE FACILMENTE CON LA PSICOLOGIA

Immagina di voler imparare a pilotare un aereo e non lo hai mai fatto, da dove inizieresti?

Ecco, oggi parliamo di apprendimento e di come questa qualità, questa pazzesca e incredibile facoltà umana sia importante nella nostra vita, e lo facciamo con alcuni suggerimenti che possono facilitarti l’apprendimento e possono farti imparare nuove competenze e nuove strategie che ti serviranno per vivere meglio la tua vita.

Quando parliamo di apprendimento spesso parliamo di un qualcosa che ricorda un po’ la matematica, i libri di scuola, ma se ci pensi bene l’apprendimento è tutto nella nostra vita: impariamo a camminare, impariamo non solo a leggere e scrivere e fare di conto ma impariamo continuamente una marea di cose e di competenze diverse.

E allora perché è importante imparare, o meglio: perché è importante imparare ad imparare? Perché riuscendo a facilitare il nostro apprendimento tutta la nostra vita sarà più fluida, soprattutto oggi in cui alcune competenze come quella di riuscire ad adattarsi velocemente a scenari e ad ambienti in continua evoluzione sono sempre più necessarie e sempre più richieste.

Io sono Roberto Ausilio, psicologo psicoterapeuta, e mi occupo di queste tematiche da ormai quasi vent’anni. Per apprendere (appunto) di più e per approfondire questi argomenti iscriviti  alla community “PSYLIFE” e al mio canale Youtube “PSICOLOGIA E VITA”.

Una cosa interessante che ho letto ultimamente è che in una ricerca di Earl Miller si è constatato che l’apprendimento non è solamente “esplicito” ma c’è anche un apprendimento “implicito”.

Ci sono quindi  due macrocategorie di apprendimento  che addirittura coinvolgono non solo parti abbastanza diverse del cervello ma onde celebrali differenti.

Forse avrai sentito parlare del caso di “ H.M.”

E’ un caso clinico abbastanza famoso in neuropsicologia: questo signore si sottopose a un’operazione chirurgica importante al cervello e perse la memoria. Però perse solamente la memoria esplicita cioè non ricordava cosa aveva mangiato a pranzo (… e quello spesso anche noi lo dimentichiamo …..) ma era in grado di apprendere nuove competenze motorie, ad esempio imparare a giocare a calcio piuttosto che andare in bicicletta, piuttosto che andare in motocicletta, fare tutta una serie di cose a livello fisico che però non ricordava di saper fare.

Ad esempio: poteva imparare a giocare a tennis ma, una volta aver imparato se tu gli chiedevi “sai giocare a tennis?” lui ti rispondeva “non lo so” e non si ricordava di saperlo fare.

 

Da queste ricerche si è visto che si attivano onde cerebrali differenti a seconda delle attività, e cioè le onde “alpha 2 beta”.

Tu sai che il cervello si attiva e produce dei campi  elettromagnetici molto lievi che possono essere misurati tramite l’elettroencefalogramm.
Allora nell’apprendimento esplicito, quando impariamo qualcosa di cui ci ricordiamo esplicitamente (come leggere, fare di conto, scrivere), si attivano in particolar modo le onde “ alpha 2 beta” che sono fra i 10 e i 30 Hertz mentre quando sbagli qualcosa in quel tipo di apprendimento si attivano delle onde “Delta - Theta” che sono quelle più relative invece agli stati di rilassamento.

La cosa è completamente ribaltata per l’apprendimento implicito, e cioè le onde  “Delta - Theta” si attivano quando fai qualcosa di positivo nell’apprendimento implicito (ad esempio stai imparando a giocare a tennis e impari bene) mentre quando sbagli qualcosa in quel tipo di apprendimento si attivano le onde “Alfa 2 Beta”.

Questo a mio avviso è molto interessante perché introduce una grande macro-tematica dell’apprendimento a seconda degli stati di coscienza.

Probabilmente è capitato anche a te di riuscire a ricordarti meglio un qualcosa nel mentre la stavi svolgendo.

E’ come se riprendere a giocare a tennis dopo che l’hai lasciato tanti anni fa riattivasse quel tipo di memorie e quel tipo di stato di coscienza appunto legato a quel tipo di attività cerebrale.

Molto affascinante, vero?

 

Dimmi che cosa ne pensi, dimmi quali sono le cose che riesci ad imparare più facilmente e quali invece ti creano più difficoltà nell’apprendimento. Per te è più facile l’apprendimento esplicito o l’apprendimento implicito?

Parliamone qui nei commenti, parliamone insieme nella community “PSYLIFE" per la crescita personale e ti saluto con una bella frase di Leo Buscaglia che dice

“quando impariamo qualcosa di nuovo noi stessi diventiamo qualcosa di nuovo”.

 

Ciao e Buona Vita

dr. Roberto Ausilio - Psicoterapeuta 

Chiedi una consulenza psicologica individuale https://www.psylife.it/psyonline 

Close

50% Complete

Quasi fatto

Inserisci i tuoi dati per accedere ai contenuti